business.jpg

La Nostra Mission

Introduzione delle migliori prassi internazionali di Management, Economia, Finanza.
Sviluppo di idee innovative, metodologie e strumenti di gestione per aiutare le imprese a sviluppare la propria cultura aziendale.
AKERLOF, GEORGE Stampa E-mail

 
George Akerlof's Mug ShotPremio Nobel per l'Economia 2001
Professore di Economia, Dipartimento di Economia, University of California, Berkeley, USA


co-motivazione del premio:

per l'analisi dei mercati con informazione asimmetrica

 

 
Topics principali:

Experimental Social Sciences: comportamento decisionale individuale, comportamento strategico di gruppo, struttura delle istituzioni e dei mercati e effetti sul welfare.

“Animal Spirits”- Come la psiche umana influisce sull’economia.

Equilibrio tra politica dello stato e dinamiche del libero mercato. Crisi finanziaria globale: analisi e previsioni

 

 
Profilo professionale: George Akerlof è Professore di Economia all’ University of California, Berkeley dal 1980. Fra i suoi tanti incarichi, è stato Senior Fellow alla Brookings Institution e Professore alla London School of Economics. La sua ricerca ha incluso anche altre discipline, quali psicologia, antropologia e sociologia, inoltre ha avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo dell’ economia comportamentale. Nel 2001 è stato nominato co-vincitore del Premio Nobel per l’Economia insieme a A. Michael Spence e Joseph Stiglitz. Il suo lavoro più importante è “The Market for Lemons: Quality Uncertainty and the Market Mechanism”, pubblicato nel 1970, in cui evidenzia le asimmetrie informative come cause del mal funzionamento del mercato. Un esempio di questo circolo vizioso è il mercato delle macchine usate: i venditori, che dispongono di maggiori informazioni sulla macchina, preferiscono non mettere in vendita le macchine migliori e l’acquirente risponde riducendo il prezzo che è disposto a pagare, il che provoca da parte del venditore una riduzione ulteriore della qualità delle macchine messe in vendita . Akerlof è anche stato uno dei pionieri nell’avvicinare la sociologia e la psicologia agli studi della macro-economia, come dimostra nel suo ultimo libro, pubblicato insieme a Robert Shiller “Animal Spirits: How Human Psychology Drives the Economy and Why It Matters for Global Capitalism”. Tra i vari incarichi che ha ricoperto, Akerlof è stato Senior Adviser del Brookings Panel on Economic Activity, membro del Executive Committee dell’ Economic Growth Program del Canadian Institute for Advanced Research, Fellow dell’ Institute for Policy Reform, e ricercatore associate del National Bureau of Economic Research. Professor Akerlof è membro di numerosi comitati scientifici e scrive sulle più importanti riviste specialistiche, tra cui “American Economic Review” e “Quarternaly Journal of Economics”.
 

 

Profilo accademico:
  • B.A.,Yale University., 1962 B.A.,Yale University., 1962
 
  • Ph.D., Massachusetts Institute of Technology,1966
   

 

 

Principali pubblicazioni:
  • George A. Akerlof and Robert J. Shiller, 2009. "Animal Spirits: How Human Psychology Drives the Economy, and Why It Matters for Global Capitalism", Princeton University Press.
 
  • George A. Akerlof and Rachel E. Kranton, 2010.  Identity Economics.  Princeton University Press