business.jpg
FPSS slide image

Edward De Bono

leading authority on Creative Thinking - Inventor of Lateral Thinking

Read more...
FPSS slide image

Robert S. Kaplan

creator of the Balanced Scorecard

Read more...
FPSS slide image

Phil Kotler

world leading marketing authority

Read more...
FPSS slide image

Michael Spendolini

the inventor of Benchmarking

Read more...
FPSS slide image

Michael Jacobides

strategic & international management expert

Read more...
FPSS slide image

Donald Sull

strategic agility in unpredictable markets

Read more...
FPSS slide image

Isaac Getz

innovation: the value of small ideas

Read more...
FPSS slide image

Roger Hallowell

service management expert

Read more...
FPSS slide image

Raphael Cohen

expert on innovation & entrepreneurship

Read more...
FPSS slide image

Gary Becker

Economics Nobel Laureate 1992

Read more...

La Nostra Mission

Introduzione delle migliori prassi internazionali di Management, Economia, Finanza.
Sviluppo di idee innovative, metodologie e strumenti di gestione per aiutare le imprese a sviluppare la propria cultura aziendale.
LESTER, RICHARD K. Stampa E-mail

 
Richard K Lester's Mug Shot Capo, Dipartmento di Scienze Nucleari ed Ingegneria Direttore Fondatore, Industrial Performance Center

Speaking Topics:

1. Innovazione --La Dimensione Nascosta

Cosa possono fare le società e i paesi per incoraggiare la dimensione creativa dell'innovazione e come la dicotomia analitica/interpretativa può aiutarli. (Vedi libro con Michael Piore, Innovation – The Missing Dimension, Harvard University Press, 2005)

2. Innovazione e la Competitività delle Regioni

Come l'innovazione può aiutare le regioni a prosperare in un'economia globalizzata e perché il ruolo delle università nello sviluppo economico locale e regionale deve essere ripensato. Questo discorso descrive numerosi aspetti della crescita delle regioni guidata dall'innovazione e sostiene un approccio strategico al problema dello sviluppo economico delle regioni e al ruolo delle università in tale processo. (Vedi il Local Innovation Systems Project dell'IPC, uno studio di 25 città-regioni del mondo e dei loro sforzi per trasformarsi attraverso l'innovazione)

3. Questo è il MIT

Da una recente stima, ci sono attualmente quasi 26.000 società attive fondate da laureati del MIT che danno impiego a 3.3 milioni di persone in tutto il mondo e che generano circa trilioni di entrate annuali (l'equivalente dell'undicesima economia nazionale più forte nel mondo). Come è successo? Si può replicare con altre università? Questo discorso esamina l'ipotesi che il "magico cocktail" dello spirito imprenditoriale del MIT sia fatto di ingredienti immediatamente riproducibili.

4. Il problema dell'America dell'innovazione energetica (e come risolverlo)

La minaccia del cambiamento climatico globale richiederà una risposta rapida, massiccio allontanamento dai modelli attuali di approvvigionamento e utilizzo energetico, dominati dai combustibili fossili, verso un approvvigionamento energetico a bassa emissione di carbonio e verso un uso dell'energia molto più efficiente. Il ruolo dell'innovazione in questo passaggio sarà cruciale. Questo discorso descrive i più recenti sviluppi dell'innovazione energetica negli Stati Uniti e valuta le prospettive di conseguimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio di Kyoto e Copenhagen. (Vedi l'Energy Innovation Project dell'IPC)

5. Il Futuro dell'Energia Nucleare

Non vi è alcun modo credibile per evitare i rischi del cambiamento climatico che non comporti una grande espansione a livello mondiale di energia nucleare. Questo discorso valuta le prospettive di crescita dell'energia nucleare in tutto il mondo. Discute i principali ostacoli - costi, sicurezza, smaltimento rifiuti e sicurezza - e considera il potenziale delle innovazioni, sia tecnologiche sia organizzative, per superarli.

6. Il Futuro della Produzione nelle Società Avanzate

Le due grandi forze economiche del nostro tempo - la globalizzazione e l'automazione - hanno inflitto un colpo quasi fatale alla produzione standardizzata e ad alta intensità di lavoro delle società avanzate. I posti di lavoro di routine manuale ed ora anche di servizi sono stati automatizzati o sono migrati in Cina e India. Quello che è rimasto in casa è e sarà sempre più un tipo di attività economica che comporta un'interazione diretto, non programmabile, non codificabile e faccia a faccia. Che cosa significa questo per il futuro della produzione nelle società avanzate? Questa conferenza esplora le prospettive di nuove forme di produzione quali la nano-fabbricazione, la bio-produzione, la fabbricazione a basso costo e a basso volume, la produzione sostenibile. Queste innovazioni offrono nuove prospettive di competitività delle industrie manifatturiere nelle economie avanzate, ma sostituiranno i posti di lavoro persi nel settore manifatturiero tradizionale?

 

 
Profilo Professionale: 

 

Richard Lester è professore e capo del Dipartimento di Scienze Nucleari ed Ingegneria (NSE) presso il Massachusetts Institute of Technology, dove è anche direttore fondatore dell'Industrial Performance Center. La sua ricerca si concentra sul management e sulla politica dell'innovazione, con particolare attenzione ai settori energetico e manufatturiero. Come capo della NSE, il Professor Lester lavora con i suoi colleghi della facoltà per incrementare il ruolo del Dipartimento all'avanguardia nella ricerca e nell'istruzione in materia di applicazioni energetiche e non energetiche della scienza e delle tecnologie nucleari. Come direttore dell'Industrial Performance Center (IPC), Lester ha condotto diversi studi importanti sulla competitività nazionale e regionale e sulle performance innovative, commissionati da governi e gruppi industriali di tutto il mondo. Recentemente, per il Local Innovation Systems Project, ha diretto una rete internazionale di ricercatori che studiano la trasformazione tecnologica delle industrie nelle economie regionali e il ruolo delle università in questo processo. Attualmente è il leader per l'Energy Innovation Project, un importante studio del MIT di strategie per il potenziamento dell'innovazione del sistema energetico statunitense. Il libro del Professor Lester sulle fonti di creatività e innovazione nelle economie avanzate, Innovation – The Missing Dimension, scritto insieme a Michael J. Piore, è stato pubblicato dalla Harvard University Press nel 2005. Altri libri recenti includono Making Technology Work: Applications in Energy and the Environment (Cambridge University Press, 2004), con John M. Deutch e Global Taiwan (ME Sharpe, 2005), co-editato con Suzanne Berger. Il Professor Lester è anche l'autore di The Productive Edge: A New Strategy for Economic Growth (WW Norton, 2000), Made By Hong Kong (Oxford University Press, 1997) con Suzanne Berger e Made in America (MIT Press, 1989) con Dertouzos Michael e Robert Solow. (Con oltre 300.000 copie in stampa in otto lingue, Made in America è il titolo più venduto nella storia della MIT Press). Il Professor Lester è co-docente di un corso molto frequentato al MIT di "Applicazioni della tecnologia nell'energia e nell'ambiente". E' co-autore del recente e ampliamente citato report del MIT su The Future of Nuclear Power (2003) e The Future of Coal (2007) e ha pubblicato numerosi articoli sulla gestione e il controllo della tecnologia nucleare.

.

 

Profilo accademico:

 

Il Professor Lester ha consefuito un diploma in ingegneria chimica all'Imperial College di Londra e un dottorato in ingegneria nucleare al MI. E' stato memebro della facoltà del MIT dal 1979. E' consulente e consigliere per multinazionali, governi, fondazioni e gruppi non-profit e oratore frequente per accademici e imprenditori in tutto il mondo.