business.jpg
FPSS slide image

Edward De Bono

leading authority on Creative Thinking - Inventor of Lateral Thinking

Read more...
FPSS slide image

Robert S. Kaplan

creator of the Balanced Scorecard

Read more...
FPSS slide image

Phil Kotler

world leading marketing authority

Read more...
FPSS slide image

Michael Spendolini

the inventor of Benchmarking

Read more...
FPSS slide image

Michael Jacobides

strategic & international management expert

Read more...
FPSS slide image

Donald Sull

strategic agility in unpredictable markets

Read more...
FPSS slide image

Isaac Getz

innovation: the value of small ideas

Read more...
FPSS slide image

Roger Hallowell

service management expert

Read more...
FPSS slide image

Raphael Cohen

expert on innovation & entrepreneurship

Read more...
FPSS slide image

Gary Becker

Economics Nobel Laureate 1992

Read more...

La Nostra Mission

Introduzione delle migliori prassi internazionali di Management, Economia, Finanza.
Sviluppo di idee innovative, metodologie e strumenti di gestione per aiutare le imprese a sviluppare la propria cultura aziendale.
PISSARIDES, CHRISTOPHER A. Stampa E-mail

 
Christopher Pissarides's Mug ShotPremio Nobel per l'Economia 2010
Vincitore con Peter A. Diamond E Dale T. Mortensen del premio Nobel per l’economia 2010, è titolare della cattedra Norman Sosnow di economia alla London School of Economics


co-motivazione del premio:

Per la loro analisi sui mercati con frizioni di ricerca.

Per una nuova metodologia d' analisi sul mercato del lavoro, che punta a spiegare perché, nonostante le nuove opportunità di lavoro, ci siano così tanti disoccupati e cosa può fare la politica per ridurre la disoccupazione.



Le loro teorie sono tuttavia applicabili anche a mercati diversi da quello del lavoro, come ad esempio quello immobiliare, e anche a questioni legate a teorie monetarie, politica economica e finanziaria, economia regionale e addirittura familiare.
 

 
Argomenti principali: Macroeconomia, in particolare teoria della ricerca, disoccupazione, mercato di lavoro, politiche economiche, cambiamenti strutturali, crescita e cambiamento strutturale.
 

 
Profilo professionale: Christopher A. Pissarides è Professore di economia alla London School of Economics (LSE) e titolare della cattedra Norman Sosnow di economia.
Si è specializzato in economia dell’occupazione, in teoria del mercato del lavoro, in politica del mercato del lavoro ed ha recentemente scritto alcuni lavori sulla crescita ed il cambiamento strutturale. Ha pubblicato svariati articoli su riviste professionali ed il suo libro Equilibrium Unemployment Theory, ora alla seconda edizione, è un testo di riferimento nel settore dell’economia della disoccupazione.
Nel 2005 gli è stato conferito il Premio IZA Prize in economia del lavoro (assieme a Dale Mortensen) per il lavoro svolto sul tema dell’occupazione e nel 2008 è stato insignito del premio “Aristeion” della Repubblica di Cipro per le arti, la letteratura e le scienze.
Nel 2009 ha ricoperto la carica di vice presidente della European Economic Association, per divenirne presidente designato nel 2010 e poi presidente nel 2011.
Nel 2010 ha ricevuto il Premio Nobel per l’economia assieme a Peter A. Diamond e Dale Mortensen, in riconoscimento del loro contributo alla teoria delle frizioni di ricerca e alla macroeconomia. È stato il primo premio Nobel conferito ad un cittadino cipriota.
Il lavoro più degno di nota di Pissarides è probabilmente "Job Creation and Job Destruction in the Theory of Unemployment" (scritto con Dale Mortensen)", pubblicato nel 1994 sulla Review of Economic Studies.[6] Questo lavoro attinge agli studi effettuati dai due autori nei vent’anni precedenti.  Il modello Mortensen-Pissarides che risulta da tale studio ha influenzato in modo notevole la macroeconomia moderna. Esso, integrato o variato in un modo o nell’altro, fa parte dei curricula dei laureati in economia di tutto il mondo.
Pissarides è stato Capo del dipartimento economico della London School of Economics ed è attualmente Fellow della British Academy, dell’Econometric Society, dell’European Economic Association e della Society of Labor Economists. È anche membro del Consiglio dell’European Economic Association e dell’Econometric Society ed ex membro del Consiglio della Royal Economic Society. È presidente del comitato economico e membro di altri comitati editoriali, ricercatore al Centre of Economic Performance della LSE (ed ex direttore del programma di ricerca in macroeconomia della stessa), del Centre for Economic Policy Research (Londra), e dell’Istituto per lo Studio del lavoro (IZA, Bonn). È anche Senior Associate non nazionale del Forum per la Ricerca Economica (ERF) per i paesi arabi, l’Iran e la Turchia ed ex membro del Comitato di Politica Monetaria della Banca Centrale di Cipro (2000-2007). Ha avuto un incarico presso la European Employment Task Force (2003) ed ha collaborato come consulente per le politiche per l'occupazione e altre questioni inerenti il mercato del lavoro per la banca mondiale, la Commissione Europea, la Banca d’Inghilterra e l’OCSE.

Il Prof. Pissarides effettua analisi specialistiche dell’economia della disoccupazione, la teoria del mercato del lavoro, le politiche del mercato del lavoro, la crescita ed il cambiamento strutturale. Nei lavori svolti come ricercatore presso il Centre of Economic Performance della LSE, del Centre for Economic Policy Research (Londra) e per l’Istituto per lo Studio del Lavoro (IZA, Bonn), illustra l’importanza del cambiamento strutturale e della performance economica come indicatori delle strategie necessarie alla stimolazione della crescita economica.
 

 

Principali pubblicazioni:
  • Labour Market Adjustment: Microeconomic Foundations of Short-Run Neoclassical and Keynesian Dynamics, 2009
 
  • Equilibrium Unemployment Theory (alla seconda edizione), 1990
 
  • Short-Run Equilibrium Dynamics of Unemployment, Vacancies and Real Wages, 1985
 
  • Labour Market Adjustment, 1976