business.jpg

La Nostra Mission

Introduzione delle migliori prassi internazionali di Management, Economia, Finanza.
Sviluppo di idee innovative, metodologie e strumenti di gestione per aiutare le imprese a sviluppare la propria cultura aziendale.
OTTAVIANO, GIANMARCO I.P. Stampa E-mail

 
Gianmarco Ottaviano's Mug ShotProfessore di Economia, Dipartimento di Economia, London School of Economics and Political Science, Londra, UK

Topics principali: Commercio internazionale, Integrazione economica (Asia, Europa, America Latina), Immigrazione, Innovazione e crescita, Movimenti dei capitali e multinazionali, Geografia economica, Economia regionale e urbana
 

 
Profilo professionale: Gianmarco I.P. Ottaviano è Professore di Economia alla London School of Economics and Political Science, Professor di Economia all'Università Bocconi di Milano, Associato del Centre for Economic Performance (CEP) della London School of Economics e Vice-Direttore del Centro Paolo Baffi sulle Banche Centrali e sulla Regolamentazione Finanziaria all'Università Bocconi a Milano. È research fellow di numerosi centri di ricerca internazionali tra cui FEEM Milano (Fondazione ENI Enrico Mattei), CEPR Londra (International Trade and Regional Economics Program), Bruegel Bruxelles, CreAM Londra (Centre for Research and Analysis of Migration), LdA Torino (Centro Studi “Luca d’Agliano), GEP Nottingham (Leverhulme Centre for Research on Globalisation and Economic Policy), CSIC Barcellona (Institut de Analisi Economica).

È membro dei comitati scientifici del Centro di Alti Studi sulla Cina Contemporanea (CASCC) di Torino , del Centre d’études prospectives et d’informations internationales (CEPII) di Parigi, del Knowledge, Internationalization and Technology Studies (KITeS) all'Università Bocconi e del Luiss Lab of European Economics di Roma. È membro dei comitati editoriali di numerose riviste internazionali tra cui Journal of the European Economic Association, Journal of Ecconomic Geography, Journal of Regional Science, Regional Science and Urban Economics, Spatial Ecconomic Analysis.

È co-autore di numerosi saggi su temi di commercio internazionale, economia urbana e regionale, geografia economica, tra i quali "Economic Geography and Public Policy" (Princeton University Press, 2003) e "Agglomeration and economic geography" (Handbook of Regional Science and Urban Economics, 2004). Le sue pubblicazioni più recenti trattano della competitività delle imprese europee nell'economis globale e degli effetti della migrazione e dell'offshoring su occupazione e salari.

I risultati delle sue ricerche sono stati riportati in importanti testate internazionali tra cui Business Week, the Economist, Financial Times, New York Times, Newsweek, Newyorker e Sole24Ore. Il suo saggio "Agglomeration and Trade Revisited" (con G., T. Tabuchi e J.-F. Thisse, International Economic Review, Vol. 43, Philadelphia (USA), 2002, pp. 409-435.) è stato citato dalla giuria del Premio Nobel 2008 in Economia nel Scientific Background di motivazione del conferimento del premio a Paul Krugman.

 

 

Istruzione:
  • Laurea in Discipline Economiche e Sociali all'Università Bocconi di Milano
 
  • Master of Science in Economics presso la London School of Economics and Political Science
 
  • Ph.D. in Economics all'Université Catholique de Louvain

 

 

Opere selezionate:
  • “Teoria e politica degli scambi internazionali” (con Giorgio Basevi e Giacomo Calzolari), Carocci, Roma (Italia), 2001
  • “Economic geography and public policy” (con Richard Baldwin, Rikard Forslid, Philippe Martin, e Frederic Robert-Nicoud), Princeton University Press, Princeton (USA), 2003
  • “The challenge of globalization for Finland and its regions: The new economic geography perspective” (con Dino Pinelli), Prime Minister’s Office, Publication 24/2004, Helsinki (Finlandia), 2004
  • “The Happy Few: The internationalisation of European firms” (con Thierry Mayer), Bruegel Blueprint 3, Brussels (Belgio), 2007
  • “Of markets, products and prices: The effects of the euro on European firms” (con Lionel Fontagné and Thierry Mayer), Bruegel Blueprint 8, Brussels (Belgio), 2009