business.jpg

La Nostra Mission

Introduzione delle migliori prassi internazionali di Management, Economia, Finanza.
Sviluppo di idee innovative, metodologie e strumenti di gestione per aiutare le imprese a sviluppare la propria cultura aziendale.
LANVIN, BRUNO Stampa E-mail

 
Bruno Lnavin's Mug ShotExecutive Director dell' e-Lab dell'INSEAD, Fontainebleau, Francia
Ex senior executive della World Bank e dell'ONU

Argomenti principali: commercio globale; global information technology; competitività basata sull'IT; internet e social media; innovazione, leadership e competenze nel XXI° secolo (“Digital City - Way of Working and Living”)
 

 
Profilo professionale: Il Dr. Lanvin è executive director dell' e-Lab dell'INSEAD ed è stato senior executive alla World Bank e all'ONU. Il suo lavoro si focalizza su competitività, innovazione, competenze e riforme di governo. Per lungo tempo è stato coinvolto nel World Economic Forum (partecipando in particolare dal 2001 alla creazione e alla produzione annuale del Networked Readiness Index and Global Information Technology Report). Ha avuto ruoli importanti nel lavoro dell'INSEAD sull'innovazione (sviluppo dell'Innovation Readiness Model – IRM -, modifica del Global Innovation Index – GII -, generazione di competenze per l'innovazione, lavori per la Commissione Europea e gli European Business Summits sin dal 2009).

Nel dicembre 2011, è stato nominato nel Board of Directors di IDA Infocomm in Singapore.
Dal 2010 è Commissioner della Broadband Commission.
Nel 2009-2010, ha presieduto il Global Advisory Council on the Future of Government (World Economic Forum), dove ha continuato a lavorare anche nel 2010-2011.
Dal 2003 al 2007, Lanvin ha ricoperto varie posizioni di responsabilità alla Banca Mondiale, tra cui Focal Point per il World Summit on Information Society (WSIS) dal 2003 al 2005 e coordinatore regionale per l'Europa per l'ICT e le e-strategies (2005-2007).
Dal 2001 al 2003, Lanvin è stato Manager of the Information for Development Program (infoDev) della Banca Mondiale, programma di sovvenzioni multi-donatore incentrato sull'estensione a tutti delle opportunità digitali. InfoDev ha finanziato più di 170 progetti in 85 paesi, focalizzati sull'identificazione e sul sostegno di usi innovativi delle IT.
Dal 2000 al 2001, Lanvin è stato Executive Secretary della G-8 DOT Force (Digital Opportunity Task Force).
Dal 2002, è editore del ‘Global Information Technology Report’, che classifica i paesi in base al loro grado di preparazione a beneficiare della global information economy.
Lanvin è entrato alla Banca Mondiale nel settembre del 2000 come senior advisor per l' e-commerce e l'e-government. Fino ad allora era stato Head of Electronic Commerce alla United Nations Conference on Trade and Development (UNCTAD) a Ginevra. Nei vent'anni passati all'ONU, ha occupato varie posizioni di responsabilità tra cui Chief of Cabinet del Direttore Generale dell'ONU a New York, Head of Strategic Planning e in seguito Chief of the SME Trade Competitiveness Unit dell'UNCTAD/SITE.

Lavin parla francese, inglese e spagnolo e ha una conoscenza a livello professionale del portoghese, italiano e russo come anche del mandarino ed è keynote speaker frequente di conferenze e meeting internazionali di alto livello. Inoltre, Lanvin è consigliere di multinazionali e governi su questioni strategiche.

 

 

Profilo accademico:
  • Laurea in Matematica e Fisica (Università di Valenciennes, Francia
 
  • Business (MBA presso HEC, Francia
 
  • Economics (PhD all'Università di Parigi I – Pantheon-Sorbonne, Francia)

 

 

Opere selezionate:
Bruno Lanvin è autore di una vasta gamma di libri e articoli e studi sul commercio internazionale, sviluppo e innovazione nel settore pubblico
 
  • Lanvin, Bruno (1998), “Telecommunications and development: Who will benefit from the GII ?”, ITJ, London
  • Lanvin, Bruno (with Vivek Chaudhry) (2001), ‘How can E-readiness contribute to ‘ globalization cum equity ‘?’, infoDev Working paper, the World Bank
  • Lanvin, Bruno (2001), ‘La Fracture Numerique n’est pas une fatalite’, Les Cahiers du Numerique, Vol 2, No3-4, 2001, Hermes, Paris-Brussels
  • Lanvin, Bruno (2002), Foreword to the Global IT Report 2002 (World Economic Forum, Harvard University), Oxford University Press
  • Lanvin, Bruno (2003), ‘The Role of Governements in ICT : Leaders and Facilitators’ in Dutta, Lanvin and Paua ed. Global IT Report 2003 (INSEAD, World Economic Forum, infoDev), Oxford University Press
  • Kenny, Charles, Lanvin, Bruno and Lewin, Anat (2003), The Access Divide’, in ÍCT and Development - Enabling the Information Society, The World Bank,. December 2003
  • Lanvin, Bruno and Qiang, Christine (2003), ‘Born Global: China and the Information Economy’ in Dutta, Lanvin and Paua ed. Global IT Report 2002-2003 (INSEAD, World Economic Forum, infoDev), Oxford University Press
  • Lanvin, Bruno and Qiang, Christine (2004), ‘Poverty E-readication – ICTs and the MDGs’ in Dutta, Lanvin and Paua ed. Global IT Report 8 2003-2004 (INSEAD, World Economic Forum, infoDev), Oxford University Press
  • Lanvin, Bruno (2005) ‘E-leadership, what we have learned from the champions’, in ‘E-development’, The World Bank
  • Lanvin, Bruno (2005) ‘E-strategies need strong monitoring and evaluation’, in ‘E-development’, The World Bank
  • Lanvin, Bruno (2005) ‘La faille numérique est-elle soluble dans l'argent?, Le Temps (Switzerland), 14 April 2005
  • Lanvin, Bruno, and Lewin, Anat (2007), ‘The Next Frontier of Egovernment’ in Dutta, and Mia ed. Global IT Report 2006-2007 (INSEAD, World Economic Forum), Palgrave, 2007
  • Lanvin, Bruno and Passman, Pamela (2008) ‘”Building E-Skills for the Information Age” in Dutta, and Mia ed. Global IT Report 2006-2007 (INSEAD, World Economic Forum), Palgrave, 2008
  • In 2000, Bruno Lanvin was the team leader and main author of - ‘Building Confidence: Electronic Commerce and Development’ (United Nations, 2000)

    Editore e/o contributor a lavori collettivi tra cui:
  • The World Bank ICT for Development Report 07, 2006
  • E-government Toolkit (infoDev, World Bank, 2003)
  • E-Security Handbook (infoDev, World Bank, 2003)

    Numerose interviste per giornali, radio e TV e apparizioni in più di 200 conferenze internazionali tra cui il World Economic Forum