business.jpg
FPSS slide image

Robert Engle

Economics Nobel Laureate 2003

Read more...
FPSS slide image

James Heckman

Economics Nobel Laureate 2000

Read more...
FPSS slide image

Robert Merton

Economics Nobel Laureate 1997

Read more...
FPSS slide image

James Mirrlees

Economics Nobel Laureate 1996

Read more...
FPSS slide image

Robert Mundell

Economics Nobel Laureate 1999

Read more...
FPSS slide image

Edmund Phelps

Economics Nobel Laureate 2006

Read more...
FPSS slide image

Edward Prescott

Economics Nobel Laureate 2004

Read more...
FPSS slide image

Robert Solow

Economics Nobel Laureate 1987

Read more...
FPSS slide image

Michael Spence

Economics Nobel Laureate 2001

Read more...
FPSS slide image

Joseph Stiglitz

Economics Nobel Laureate 2001

Read more...

La Nostra Mission

Introduzione delle migliori prassi internazionali di Management, Economia, Finanza.
Sviluppo di idee innovative, metodologie e strumenti di gestione per aiutare le imprese a sviluppare la propria cultura aziendale.
ANDORNINO, GIOVANNI B. Stampa E-mail

 
Giovanni B. Andronino's Mug ShotPolitologo internazionalista specialista su Cina contemporanea e strategic scenario analysis
Docente di Relazioni Internazionali dell’Asia orientale presso l’Università di Torino Vice presidente del Torino World Affairs Institute (T.wai) e Direttore del TOChina Centre, Università di Torino Direttore dell’e-journal bimestrale OrizzonteCina

 


Ambiti di ricerca:

 

  • Politica interna ed estera della Repubblica Popolare Cinese
  • International Political Economy delle relazioni Italia-Cina e UE-Cina
  • Evoluzione della presenza della Cina nella regione del Mediterraneo allargato
  • Teoria delle Relazioni Internazionali e Foreign Policy Analisys

 

 

 
Profilo professionale:

Giovanni Andornino è docente di Relazioni internazionali dell’Asia orientale presso l’Università di Torino, dove dirige il TOChina Centre (www.tochina.it).

Tra i 50 italiani più influenti in Cina secondo Milano Finanza, è Vice Presidente del Torino World Affairs Institute, per cui cura il programma di ricerca “Global China”.

Andornino è Direttore dell’e-journal OrizzonteCina, la principale rivista italiana dedicata alla Cina contemporanea censita dal MIUR, e tra il 2012 e il 2015 è stato Expert Eminent Person (EEP) dell’Unione Europea per l’ASEAN Regional Forum.

Dal 2011 Andornino coordina esercizi di dialogo Track 1.5 con i principali centri di riflessione strategica a Pechino, in collaborazione con Ministero degli Esteri, Banca d’Italia e Cassa Depositi e Prestiti. Per lo European University Institute è responsabile dell’Executive Training Seminar “Mapping China’s Futures” e dal 2016 è direttore designato del ChinaMed Business Program presso la Peking University.

La sua ricerca è incentrata sulla politica estera della Repubblica Popolare Cinese e, in particolare, sulle relazioni tra Cina e Italia e sulla presenza cinese nella regione del Mediterraneo allargato.

È autore di Dopo la Muraglia. La Cina nella politica internazionale del XXI secolo (Vita e Pensiero, 2008) e co-curatore di Italy’s encounters with modern China: imperial dreams, strategic ambitions.

Oratore giovane e brillante, Giovanni Andornino ha ampia esperienza di consulenza per imprese e istituzioni italiane ed estere, ai massimi livelli. I suoi numerosi interventi nel dibattito pubblico e in qualificate trasmissioni televisive sono molto apprezzati per dinamismo e per la capacità di inquadrare considerazioni macro-economiche all’interno di una più ampia riflessione di respiro strategico.

 

 

Profilo accademico:
  • Ph.D. in “Political Representations and Behavior” (International Relations), Università Cattolica di Milano (2007)
 
  • Master of Science in Global History, London School of Economics and Political Science, London (2005, distinction)
 
  • Laurea in Scienze Politiche / indirizzo Internazionale (2003, cum laude) • Scottish Certificate of Higher Education, Dollar Academy, Scotland (1999)

 

 

Principali pubblicazioni:
  • 2015, “Sino-Italian Relations in a Turbulent Mediterranean: Trends and Opportunities”, Mediterranean Quarterly, 26, 1.
  • 2015, “Prefazione”, in L. GORI, L’America allo specchio, Aracne, Ariccia.
  • 2015, “An Assessment of EU-China Relations in Global Governance Forums”, in K. BROWN (a cura di), The EU-China Relationship: European Perspectives: A Manual for Policy Makers, Imperial College Press, Londra.
  • 2014, (con M. MARINELLI, a cura di), Italy’s encounters with modern China. Imperial dreams, strategic ambitions, Palgrave Macmillan, New York. 2013, “La politica estera sotto Xi Jinping: matrici e prospettive”, Mondo Cinese, 152.
  • 2013, “China’s new role on the world stage. Trends, issues, prospects”, in L. ZHANG - S. BERETTA (a cura di) Contemporary China through Eyes of Italian Experts, China University of Political Science and Law, Pechino.
  • 2012, “The Political Economy of Italy's Relations with China”, The International Spectator, 47.
  • 2012, “Attraversare il fiume tastando le pietre (mozhe shitou guo he)? Alla ricerca di un modello di sviluppo con caratteristiche cinesi (1978-2011)” «Sulla via del Catai», 8.
  • 2012, “La Cina sceglie i leader del prossimo decennio”, Vita&Pensiero, 3.
  • 2012, Prospettive commerciali e tenuta del sistema bancario e finanziario nella Repubblica Popolare Cinese, con G. GABUSI, Rapporto per l’Osservatorio di Politica Internazionale del Parlamento italiano.
  • 2011, “The EU-China relations in light of possible future EU enlargements”, in F. BINDI - I. ANGELESCU (a cura di), Frontiers of Europe, Brookings Institution Press Washington, DC.
  • 2010, (co-autore), L’orizzonte del mondo. Politica internazionale, sfide globali, nuove geografie del potere, Guerini, Milano.
  • 2010, “China and Global Governance”, in S. BRESLIN (a cura di), Handbook of China’s International Relations, Routledge, Londra.
  • 2008, Dopo la muraglia. La Cina nella politica internazionale del XXI secolo, Vita e Pensiero, Milano.