business.jpg

La Nostra Mission

Introduzione delle migliori prassi internazionali di Management, Economia, Finanza.
Sviluppo di idee innovative, metodologie e strumenti di gestione per aiutare le imprese a sviluppare la propria cultura aziendale.
ANDORNINO, GIOVANNI B. Stampa E-mail

 
Giovanni B. Andronino's Mug ShotPolitologo internazionalista specialista su Cina contemporanea e strategic scenario analysis
Docente di Relazioni Internazionali dell’Asia orientale presso l’Università di Torino Vice presidente del Torino World Affairs Institute (T.wai) e Direttore del TOChina Centre, Università di Torino Direttore dell’e-journal bimestrale OrizzonteCina

 


Ambiti di ricerca:

 

  • Politica interna ed estera della Repubblica Popolare Cinese
  • International Political Economy delle relazioni Italia-Cina e UE-Cina
  • Evoluzione della presenza della Cina nella regione del Mediterraneo allargato
  • Teoria delle Relazioni Internazionali e Foreign Policy Analisys

 

 

 
Profilo professionale:

Giovanni Andornino è docente di Relazioni internazionali dell’Asia orientale presso l’Università di Torino, dove dirige il TOChina Centre (www.tochina.it).

Tra i 50 italiani più influenti in Cina secondo Milano Finanza, è Vice Presidente del Torino World Affairs Institute, per cui cura il programma di ricerca “Global China”.

Andornino è Direttore dell’e-journal OrizzonteCina, la principale rivista italiana dedicata alla Cina contemporanea censita dal MIUR, e tra il 2012 e il 2015 è stato Expert Eminent Person (EEP) dell’Unione Europea per l’ASEAN Regional Forum.

Dal 2011 Andornino coordina esercizi di dialogo Track 1.5 con i principali centri di riflessione strategica a Pechino, in collaborazione con Ministero degli Esteri, Banca d’Italia e Cassa Depositi e Prestiti. Per lo European University Institute è responsabile dell’Executive Training Seminar “Mapping China’s Futures” e dal 2016 è direttore designato del ChinaMed Business Program presso la Peking University.

La sua ricerca è incentrata sulla politica estera della Repubblica Popolare Cinese e, in particolare, sulle relazioni tra Cina e Italia e sulla presenza cinese nella regione del Mediterraneo allargato.

È autore di Dopo la Muraglia. La Cina nella politica internazionale del XXI secolo (Vita e Pensiero, 2008) e co-curatore di Italy’s encounters with modern China: imperial dreams, strategic ambitions.

Oratore giovane e brillante, Giovanni Andornino ha ampia esperienza di consulenza per imprese e istituzioni italiane ed estere, ai massimi livelli. I suoi numerosi interventi nel dibattito pubblico e in qualificate trasmissioni televisive sono molto apprezzati per dinamismo e per la capacità di inquadrare considerazioni macro-economiche all’interno di una più ampia riflessione di respiro strategico.

 

 

Profilo accademico:
  • Ph.D. in “Political Representations and Behavior” (International Relations), Università Cattolica di Milano (2007)
 
  • Master of Science in Global History, London School of Economics and Political Science, London (2005, distinction)
 
  • Laurea in Scienze Politiche / indirizzo Internazionale (2003, cum laude) • Scottish Certificate of Higher Education, Dollar Academy, Scotland (1999)

 

 

Principali pubblicazioni:
  • 2015, “Sino-Italian Relations in a Turbulent Mediterranean: Trends and Opportunities”, Mediterranean Quarterly, 26, 1.
  • 2015, “Prefazione”, in L. GORI, L’America allo specchio, Aracne, Ariccia.
  • 2015, “An Assessment of EU-China Relations in Global Governance Forums”, in K. BROWN (a cura di), The EU-China Relationship: European Perspectives: A Manual for Policy Makers, Imperial College Press, Londra.
  • 2014, (con M. MARINELLI, a cura di), Italy’s encounters with modern China. Imperial dreams, strategic ambitions, Palgrave Macmillan, New York. 2013, “La politica estera sotto Xi Jinping: matrici e prospettive”, Mondo Cinese, 152.
  • 2013, “China’s new role on the world stage. Trends, issues, prospects”, in L. ZHANG - S. BERETTA (a cura di) Contemporary China through Eyes of Italian Experts, China University of Political Science and Law, Pechino.
  • 2012, “The Political Economy of Italy's Relations with China”, The International Spectator, 47.
  • 2012, “Attraversare il fiume tastando le pietre (mozhe shitou guo he)? Alla ricerca di un modello di sviluppo con caratteristiche cinesi (1978-2011)” «Sulla via del Catai», 8.
  • 2012, “La Cina sceglie i leader del prossimo decennio”, Vita&Pensiero, 3.
  • 2012, Prospettive commerciali e tenuta del sistema bancario e finanziario nella Repubblica Popolare Cinese, con G. GABUSI, Rapporto per l’Osservatorio di Politica Internazionale del Parlamento italiano.
  • 2011, “The EU-China relations in light of possible future EU enlargements”, in F. BINDI - I. ANGELESCU (a cura di), Frontiers of Europe, Brookings Institution Press Washington, DC.
  • 2010, (co-autore), L’orizzonte del mondo. Politica internazionale, sfide globali, nuove geografie del potere, Guerini, Milano.
  • 2010, “China and Global Governance”, in S. BRESLIN (a cura di), Handbook of China’s International Relations, Routledge, Londra.
  • 2008, Dopo la muraglia. La Cina nella politica internazionale del XXI secolo, Vita e Pensiero, Milano.