business.jpg
FPSS slide image

Alberto Alesina

outstanding Italian economist at Harvard

Read more...
FPSS slide image

Robert Barro

one of the best 10 macroeconomists in the world

Read more...
FPSS slide image

Jean Paul Fitoussi

brilliant French economist

Read more...
FPSS slide image

Jeremy Rifkin

futurist & environmental scientist

Read more...
FPSS slide image

Allen Sinai

financial markets: forecasts, analysis and monitoring

Read more...
FPSS slide image

Hal Varian

Google Chief Economist

Read more...
FPSS slide image

Robert Wescott

outstanding economist and financial advisor

Read more...
FPSS slide image

Luigi Zingales

outstanding financial economist

Read more...

La Nostra Mission

Introduzione delle migliori prassi internazionali di Management, Economia, Finanza.
Sviluppo di idee innovative, metodologie e strumenti di gestione per aiutare le imprese a sviluppare la propria cultura aziendale.
MAZZON, ANDREA Stampa E-mail

 
Andrea Mazzon's Mug ShotBasketball Head Coach e Motivatore


Ambiti Principali:

Motivazione, Team Building, Gestione del Gruppo, Cambiamento e Leadership, Tecniche per abbattere lo stress e sviluppare autostima

 

 

 

  Profilo Professionale: Andrea Mazzon è nato a Venezia nel 1966 appassionato di sport fin da piccolo si è diviso tra sci, pallacanestro, tennis, baseball e vela.

La sua passione per lo sport lo ha portato giovanissimo ad insegnare minibasket mentre ancora giocava a pallacanestro nella provincia di Venezia. Fin da giovane si è distinto come ottimo reclutatore di talenti e sono davvero molteplici in 30 anni i giocatori che Andrea ha lanciato ad ogni livello. Nell’ultima sua stagione (2016), 3 giocatori che allenava sono addirittura approdati in NBA e uno di questi ha incredibilmente fatto parte della squadra che ha vinto il famoso anello NBA, i Cleveland Cavaliers di Lebron James.

A 22 anni si trasferisce a Verona diventando responsabile del settore giovanile in età giovanissima; a 29 anni diviene poi capo allenatore in A1 (uno dei piu giovani di sempre).

Passa dall’Italia alla Grecia mietendo riconoscimenti internazionali e partecipando a ben tre finali Europee.

Si laurea allenatore dell’anno in Italia ed in Grecia ripetute volte e dopo anni di girovagare viene richiamato a Venezia dall’attuale Sindaco Brugnaro, allora presidente della Reyer, e la rilancia riportandola dalla serie A2 al top del palcoscenico Italiano.

Decide nel 2014 di tentare di approdare in NBA e dopo un anno passato in America riesce ad ottenere un ruolo come allenatore di sviluppo per i Philadelphia 76ers, storica franchigia NBA, e Vice Allenatore della Lega di sviluppo NBA Dleague Delaware 87ers.

È il secondo italiano della storia che approda in NBA dopo, guarda caso, un'altro veneziano: Ettore Messina.

Andrea ha fatto centinaia di speeches in tutto il mondo, tra Italia, Grecia, Spagna, Germania, Svizzera, Austria, Stati Uniti ed Israele. Proverbiale è la sua capacità di coinvolgimento del pubblico e soprattutto la sua volontà di lasciare input positivi e innovativi per la gestione dei gruppi, sportivi e di business.

Come speaker l’obiettivo principale di Andrea è generare una vera interazione tra le persone ed addirittura essere lui che “ruba” opinioni, per poi trasformarle con genialità ed ironia.

Si autodefinisce una persona che da energia ed emozioni e che spesso adora sottolineare le contraddizioni, per renderle opportunità e non blocchi.

Crede fermamente in alcune cose che si possono facilmente riassumere in queste citazioni:

  • non esistono problemi ma soluzioni
  • i limiti come le paure spesso sono solo un’illusione
  • passiamo e perdiamo tempo per prepararci ad eventi negativi che poi scopriamo non avvengono quasi mai