business.jpg

Our Mission

To introduce the best International Management, Economics and Finance practices.
To develop innovative ideas, methodologies and management tools to support Operating Enterprises in implementing their own Corporate culture.
PELASCHIER MAURO Print E-mail
There are no translations available

 
PELASCHIER MAURO Velista, Commentatore televisivo e Formatore


AMBITI PRINCIALI :

- Teambuilding e teamworking
- Leadership
- Motivazione
- Raggiungimento di obiettivi comuni
- Costanza e tenacia
- Sostenibilità ambientale
 

 
PROFILO PROFESSIONALE:

Mauro Pelaschier è un velista Italiano di fama internazionale. Comincia a veleggiare giovanissimo seguendo la tradizione di famiglia di nonno Francesco, mastro d’ascia, di papà Adelchi e dello zio Annibale, velisti pluri-titolati.

Nel 1983 raggiunge un’enorme popolarità come timoniere di Azzurra, la prima sfida italiana all’America’s Cup. Durante la sua carriera ha regatato con cabinati, monotipo e barche d’epoca, vincendo innumerevoli regate e partecipando a diverse transoceaniche.

Dal 2000 al 2004 è Consigliere Nazionale della Federazione Italiana Vela, in rappresentanza degli atleti. Dal 1999 commenta le regate di Coppa America e i giochi olimpici per Rai Sport con Giulio Guazzini. A Dicembre 2019 è stato nominato Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana dal Presidente Sergio Mattarella “per il suo autorevole contributo nella sensibilizzazione al rispetto e alla tutela degli ecosistemi marini”.

Mauro è molto impegnato con OOF nella sensibilizzazione dei più giovani sui temi di salvaguardia del mare. Nel 2019 ha compiuto il periplo d’Italia sullo sloop d’epoca Crivizza, incontrando giovani studenti, autorità e circoli nautici, raccogliendo firme e consensi alla Charta Smeralda.

“Il mare è la mia vita – dice – ho avuto la fortuna di nascere sul mare da una famiglia di marinai che mi hanno trasmesso questa passione, in particolare per la vela. Per me il mare è libertà”.

“Una profonda amicizia mi lega allo YCCS, e diventare ambasciatore della Fondazione è stata un’opportunità meravigliosa per difendere il mare dall’aggressione umana e di divulgare la Charta Smeralda, educando i giovani al rispetto dell’ambiente marino.

Il mio messaggio? Cambiamo stile di vita., comportiamoci adeguatamente e sicuramente il mare ne gioverà!”