SEN, AMARTYA

 
Amartya Sen's Mug Shot Premio Nobel per l'Economia 1998
Professore Thomas W. Lamont e Professore di Economia e di Filosofia,  Harvard University, USA

motivazione del premio:

per il suo contributo all'economia del welfare

 

 
Principali Topics: teoria delle scelte sociali; economia dello sviluppo; etica ed economia; etica degli affari; diritti umani.
 

 
Profilo professionale: Il Professor Sen, di nazionalità indiana, è uno dei massimi esperti al mondo di economia del welfare, nonché una delle voci internazionali più autorevoli impegnata nella lotta a povertà e disuguaglianza. E’ attualmente Chair Adviser della Commission on the Measurement of Economic Performance and Social Progress (Commissione Stiglitz-Sen-Fitoussi).

Ha insegnato Economia alla Jadavpur University di Calcutta, alla Delhi School of Economics, alla Cambridge University e alla London School of Economics. Nel 1977 è stato designato Professore di Economia alla Oxford University e nel 1980 Drummond Professor di Politica Economica sempre ad Oxford. Nel 1987 è diventato, Professore di Economia e Filosofia ad Harvard dove poco dopo è stato designato Lamont University Professor e dal 1998 ha insegnato anche al Center for Population and Development Studies di Harvard e alla Faculty of Arts and Sciences (FAS).
Sen è stato Presidente di numerose associazioni quali: l'Econometric Society nel 1984, l'International Economic Association dal 1986 al 1989, l'Indian Economic Association nel 1989 e l'American Economic Association nel 1994. Nel 1998 ha lasciato l'insegnamento di Economia e Filosofia alla Harvard University per diventare Master del Trinity College, il principale e più famoso college della Cambridge University, che viene nominato dal Primo Ministro e designato dal Monarca britannico. Nel 2003 è ritornato alla Harvard dove è stato onorato con il titolo di Lamont University Professor.
È membro della British Academy dal 1977 e della Econometric Society. È anche membro onorario dell'American Academy of Arts and Sciences e membro dell'American Philosophical Association. Nel corso della sua carriera ha ricevuto più di 60 lauree ad honorem ed è stato insignito di diversi premi, tra i quali, nel 1998, il Premio Nobel per l'Economia poco dopo essere passato da Harvard al Trinity College. La Royal Swedish Academy ha menzionato, in particolare, l'eccellenza del suo lavoro sul welfare e la teoria della scelta sociale.
I suoi libri sono stati tradotti nelle principali lingue e, oltre all'economia e alla teoria della scelta sociale, Sen ha contribuito allo sviluppo della filosofia politica, morale e legale, allo studio delle cause e delle misure preventive contro carestie e disuguaglianze legate a classi e sesso, allo sviluppo economico, alla teoria assiomatica della scelta e a quella decisionale.
Nel corso della sua carriera ha già ricevuto circa 100 lauree Honoris causa dalle più prestigiose università del mondo.

 

 

Profilo accademico:
  • B.A., Presidency College, Calcutta, 1953
 
  • B.A., Trinity College, Cambridge, 1955
 
  • H.A., Trinity College, Cambridge, 1959
 
  • Ph.D., Trinity College, Cambridge, 1959

 

 

Principali pubblicazioni:
  • A. Sen, On Economic Inequality, Oxford University Press, 1997
 
  • A. Sen, On Economic Inequality, (allegato James Foster), Extended Edition, Clarendon Press, Oxford, 1997
 
  • A. Sen, Poverty and Famines: An Essay on Entitlement and Deprivation, Clarendon Press, Oxford 1981; traduzione italiana: Mondadori, 1997
 
  • A. Sen, The Quality of Life, (edito con Martha Nussbaum), Clarendon Press, Oxford, 1993; traduzione italiana: Feltrinelli, 1997
 
  • A. Sen, India: Economic Development and Social Oppurtunity, (con Jean Dreze), Clarendon Press, Oxford, 1995
 
  • A. Sen, Resources. Values and Development, Basil Blackwell, Oxford, 1984; traduzione italiana: Bollati Boringhieri, 1992
 
  • A. Sen, Hunger and Public Action, (con Jean Dreze), Clarendon Press, Oxford, 1989
 
  • A. Sen, On Ethics and Economics, Basil Blackwell, Oxford and New York, 1987; traduzione italiana: Editori Laterza, 1988
 
  • A. Sen, Choice. Welfare and Measurement, Basil Blackwell, Oxford, 1982; traduzione italiana: Il Mulino, 1986
 
  • A. Sen, Employment, Technology and Development, Claredon Press, Oxford, 1975
 
  • A. Sen, Collective Choice and Social Welfare, Holden Day, San Francisco, 1970
 
  • A. Sen, Growth Economics, Penguin Books, Harmondsworth, 1960